Proposta p336: Creare un canale di dialogo tra base ed eletti del m5s e un sondaggio per decidere sul governo
 Si: 19 (86%) · Astensione: 9 · No: 3 (14%) · Approvata
Ultima revisione bozza creata il 2013-04-02 alle 14:57:35 · Elenco revisioni (6)

Il M5S si trova oggi in una fase delicata , decisiva per il futuro suo e del paese. Debbono essere fatte scelte importanti per un governo e non possono essere fatte unicamente da Grillo o dai gruppi. La democrazia diretta è uno dei punti di forza del movimento dunque è il momento di applicarne i principi creando una piattaforma dove la base possa decidere quale politica attuare ed un canale di comunicazione con i rappresentanti in parlamento.

Al di la' delle posizioni diverse che ognuno può avere, il senso di questa proposta è quella di permettere attraverso uno strumento idoneo a tutti gli iscritti di decidere e non di prendere una decisione ristretta ed imposta dai vertici, sulle scelte più importanti da fare in parlamento .
Le condizioni gravi del paese ma anche la necessità di non fare mosse sbagliate che potrebbero alle prossime elezioni punire il movimento, esige un minimo di dibattito ed un voto.

Non è più tempo di tatticismi ed astrattezze Credo che si debba dunque creare un canale di dialogo e consultazione permanente , creando un filo diretto tra vertice e base attraverso una piattaforma dove la base degli iscritti al m5s possa esprimere a maggioranza il proprio orientamento.

La proposta dovrebbe essere più correttamente avanzata in un contesto nazionale, ma al momento a livello nazionale non ci sono gli strumenti adeguati (p.es. istanza Liquid Feedback nazionale).La mancanza di tali strumenti a livello nazionale implica decisioni a livello locale che poi potrebbero essere strumento per sollecitare una decisione a livello nazionale.

La presente proposta, a maggior ragione se approvata, visti anche i recenti sviluppi, potrebbe ,come suggerito, essere inviata poi ai portavoce al senato,(per es.attraverso l'invio sulle loro pagine facebook ricavabili dall' elenco dei parlamentari eletti presenti sul blog di Grillo).