Proposta p457: Proposta odg attivisti m5s per assemblea regionale del 23 giugno 2013
 Si: 44 (66%) · Astensione: 39 · No: 23 (34%) · Non approvato (grado 2)
Ultima revisione bozza creata il 2013-06-13 alle 19:03:26 · Elenco revisioni (5)

Filosofia di fondo: l'incontro nasce per ascoltare la voce degli attivisti del m5s in Lombardia.

0) Registrazione. Viene distribuito l'ordine del giorno e vengono raccolte le candidature per i seguenti ruoli: (a) moderatore, (b) time keeper, (c) chi deve raccogliere i nomi di coloro che vogliono intervenire, (d) chi conterà i voti e (e) chi scriverà il verbale.

1) Benvenuto di 30 secondi da parte del consigliere comunale m5s del Comune dove ha luogo l'assemblea (al momento Cernusco sul Naviglio).

2) Presentazione di 30 secondi di chi si è candidato per i ruoli presenti al punto (0). Scelta, tramite votazione, delle persone per i vari ruoli. Se vi è un solo candidato non vi sarà alcuna votazione. Dove vi siano tre o più candidati è previsto un ballottaggio tra i due candidati più votati. 15 MINUTI

3) Relazione dei portavoce sull'attività consiliare dei primi mesi: chi è in quale commissione, proposte di legge, emendamenti proposti, battaglie in corso. 3 MINUTI per consigliere - 27 MINUTI

4) Presentazione di Parlamento Elettronico by Alex Curti - 20 MINUTI

5) Discussione relativa ai punti 3 e 4 e discussione relativa alla strutturazione delle commissioni parallele e dei gruppi di lavoro, alle modalità di comunicazione costante e diretta fra commissioni parallele/gdl/attivisti e portavoce, agli strumenti di comunicazione, alla periodicità degli incontri dei consiglieri regionali in tutta la regione e degli incontri regionali e all'azione degli attivisti a supporto dei consiglieri e all’attuazione del programma. 2 minuti a testa per la domanda e per la risposta (risposta solo nel caso in cui la domanda sia relativa ai punti 3 e 4). No limiti al numero di domande. L'unico limite è la pausa pranzo (che avrà luogo dalle 12.30 alle 13.30).

6) Presentazione dello staff: componenti e criteri di selezione - 10 MINUTI

7) Domande relative al punto 6 da parte dei non-portavoce. 2 minuti a testa per la domanda e per la risposta. - MASSIMO 120 MINUTI (= 30 DOMANDE)

8) Analisi/riflessione riguardo a tutto ciò che è successo da ottobre ad oggi (es. i 4 incontri regionali, la campagna elettorale, il risultato elettorale di febbraio a livello regionale, ...). Analisi delle cose giuste e degli errori (così da poterli evitare in futuro e poterne fare di nuovi). Discussione sulla definizione di un processo decisionale strutturato e condiviso. 2 minuti a testa ad intervento. - MASSIMO 120 MINUTI (= 60 INTERVENTI)

9) Discussione sulla periodicità delle riconferme dei consiglieri (a Milano è semestrale, perciò – se usato lo stesso criterio – qui la prima riconferma dovrebbe avere luogo poco dopo il 18 settembre 2013) e sulla periodicità della rotazione del capogruppo del gruppo consiliare (in Parlamento è trimestrale, perciò – se usato lo stesso criterio – qui la prima rotazione dovrebbe avere luogo poco dopo il 18 giugno 2013). 2 minuti a testa ad intervento. No limiti al numero di interventi. L'unico limite sono le 18.00.

Il minutaggio va inteso in modo orientativo e flessibile: sforare di un paio di minuti rispetto alla tempistica prevista per ogni punto non sarà una tragedia.
Sarà previsto un led impostato a timer con conto alla rovescia per il minutaggio interventi.
Il verbale potrà essere seguito in diretta grazie ad un videoproiettore.

Sono stati adottati i suggerimenti proposti da: M. Mantovani, I. Bego, P. Piccinelli, C. Morabito, A. Foti, C. Carcaci, S. Magugliani e G. Caso.